Kuni No Mahoroba

ARTICOLO

TOPIC MOMENT : THE COCKPIT OAV 2

up
Topic Moment : The Cockpit OAV 2
Topic Moment : The Cockpit OAV 2
scritto il : 06-07-2012
In questo nuovo appuntamento con i momenti topici degli anime continuiamo il discorso intrapreso nella puntata precedente su The Cockpit trattando il secondo OAV della serie.
Onsoku Raigekitai tratta questa volta del fronte orientale della seconda guerra mondiale.  Se il primo episodio era la storia di un uomo che, per seguire i propri ideali, rinuncia allonore e alla considerazione del proprio popolo e alla sua antica fiamma qui la situazione è in qualche modo invertita.
Nogami, luogotenente giapponese, è un pilota di OOKA, un aereo bomba pilotato da kamikaze il cui unico scopo è lanciarsi come un missile verso le navi americane per farle affondare. Egli crede fermamente nel suo incarico suicida tanto da voler rischiare la sua missione anche se, bloccati prima dellobiettivo dalla flotta aerea americana, il lancio potrebbe fallire visto la distanza enorme dellaereo dalla nave nemica. Sono gli stessi compagni di Nogami a  bloccarlo stordendolo e facendolo paracadutare giu mentre inseguono il loro triste destino di morte. Nogami, ripresosi non accetta quello che lui pensa essere un tradimento ma, trovati dei nuovi compagni di battaglia, il riscatto avviene quasi subito. Infatti gia il giorno dopo gli viene proposta una nuova missione suicida. É la notte del 5 agosto del 1945. Durante lo svolgersi degli avvenimenti notiamo come la vita dei soldati americani e quelli giapponesi coinvolti nella storia non sia poi cosi diversa. Entrambi si chiedono cosa avrebbero potuto essere e fare se solo non ci fosse stata la guerra, entrambi parlano di sogni infranti di persone che ormai non ci sono piu ed entrambi devono però tornare alla realtà della guerra. Il giorno dopo, il 6 agosto, la missione di Nogami ha successo, egli sacrifica la sua vita per abbattere una nave americana. Peccato però che il comandante della nave, prima di esser colpito dallaereo kamikaze, riceva la notizia del bombardamento di Hiroshima, cosa che avrebbe posto la fine delle ostilità,come ci insegna la storia, rendendo inutile il gesto di Nogami. Saputa la tragedia del bombardamento il capitano non può che riflettere sullassurdità della situazione affermando : Pazzi... il nemico... noi... siamo tutti pazzi!.